La mia prima volta, da sola in un pub.

Classica scena da film: una persona da sola che entra, si siede al bancone del bar e ordina una birra. Prima avrei detto “che tristezza!“, ora dico: “l’ho fatto anch’io!” con taaaaanta soddisfazione. E sì, mi darei anche una bella pacca sulla spalla. Brava Sillygoose.

Venerdì era stata una giornata intensa, una di quelle in cui vorresti fare mille cose e poi niente,  tra le tante ti manca QUELLA persona, apri Instagram e vedi i tuoi amici che stanno facendo serata insieme e ti senti maledettamente sola e triste. Le tue colleghe avevano altro da fare. “Fanculo!” mi sono detta  “Sono venuta in America da sola, vivo da sola, mi mantengo da sola, viaggio da sola e non posso andare a bere una birra da sola? Ma per favore! ” Così alle 21,00 ho preso la macchina e sono andata alla birreria che amo di più, un Irish pub a qualche miles away .

Per chi non l’avesse mai fatto, dico subito che uscire da soli non è semplice e non è neanche la cosa più bella al mondo specialmente per chi ama uscire con gli amici come me. Ma in America andare a bere una birra da soli non è una cosa strana come potrebbe sembrare, invece, in Italia. E mentre ero lì, da sola, con la mia Guinness che guardavo le Olimpiadi invernali  e of course qualche partita del men’s Basketball ero soddisfatta. Intorno a me americani rumorosi, con le loro grasse risate e birre, tante birre. Piccola parentesi, ma avete notato quanta birra un americano è in grado di bere senza essere neanche brillo? Caspita! E poi chi ha detto che noi italiani siamo tra quelli che parlano so loud al mondo? In quel pub c’era un caos BESTIALE.

A fine serata un gruppo ha iniziato a suonare e lì ho capito di aver fatto la scelta giusta. A mezzanotte, tornando a casa, ero soddisfatta…perché vivere da Expat significa anche imparare a bastarti, imparare a non dipendere da qualcun altro, imparare ad oltrepassare i tuoi limiti (mentali o fisici che siano). Ed è bellissimo. 

Il resto si sistemerà, prima o poi.

“La Vita non è uno spettacolo muto o in bianco e nero. E’ un arcobaleno inesauribile di colori, un concerto interminabile di rumori, un caos fantasmagorico di voci e di volti, di creature le cui azioni si intrecciano o si sovrappongono per tessere la catena di eventi che determinano il nostro personale destino.”

Oriana Fallaci

Qua sotto troverete anche qualche video della serata.

 

Un abbraccio,

The Sillygoose

 

Annunci

5 risposte a "La mia prima volta, da sola in un pub."

  1. Quando vedo persone da sole nei locali non penso mai “che tristi” ma provo solo tanta ammirazione per loro! Io, per adesso, sono riuscita soltanto ad andare a mangiare da sola a pranzo…in un ristorante dove vanno quasi tutti da soli per fare la pausa pranzo…non so se vale! XD

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...