Ho preso la patente!

Mai avrei pensato di dire “Ho preso la Patente!” a 27 anni, dopo che avevo già una patente e soprattutto dopo ben 9 anni di guida alle spalle. Una volta trasferita negli States ho passato un po’ di tempo guidando con la Patente Internazionale. Chissene.  Se volete saperne di più sull’argomento guida e patente, trovate delle info qui.

Ma la mia domanda è: qualcuno di voi ha mai avuto l’onore di avere la PATENTE INTERNAZIONALE ? Fa figo solo a dire di averla tra le mani.

Se non l’avete mai vista vi prego di andare alla più vicina Motorizzazione e richiederla, poi mi dite. Un sogno. Il cosiddetto “Permesso Internazionale di Guida” è veramente un sogno. Cosa me lo fa piacere tanto? Non tanto la prima pagina  tutta in Italiano con tanto di specificazione “Convenzione Internazionale sulla Circolazione Stradale firmata a Ginevra il 19 settembre 1949” oppure il fatto che abbiano messo la lingua inglese dopo il tedesco, il francese, l’arabo, il russo, ma quel cartoncino color crema in pieno stile anni ’70!  Non vi sto quindi neanche a dire che tutte le volte che entravo in macchina pregavo di non essere fermata dalla Polizia, ma non tanto perché non mi faccia piacere intrattenermi con qualche American policemen ma vaglielo a spiegare a questi che c%& è il permesso internazionale di guida, pure mezzo rotto, con la lingua inglese messa alla fine dopo tutte le altre lingue del mondo.

Così dopo 5 mesi mi sono decisa, sono andata al DMC (Department of Motor Vehicles), ho preso il famoso The New Jersey Driver Manual (thank goodness è gratis!) e mi sono messa a studiare. “Curb“, “Yield”, “Tool Booths“, “Wave Lane“….

Una settimana dopo mi presento all’esame. Ma scordatevi le cose semplici per tre semplici motivi:

  1. sei in un ufficio del governo
  2. sei un immigrant o comunque uno straniero in America
  3. gli americani amano complicare le cose.

In caso qualcuno volesse trasferirsi in America o in New Jersey e volesse ottenere la patente può trovare qualche info qui.

Pit stop alla Reception, va bene faccio la fila e nel frattempo compilo tutti i fogli: nome, cognome, domicilio, nazionalità, altezza, peso, colore degli occhi. Dopo 30 minuti in fila, tocca a me!  Altri 15 minuti per controllare tutti i documenti: passaporto, patente, patente internazionale, dimostrazione del domicilio, Form I-94, “ma i suoi occhi sono verdi! non marroni! ” (dopo 27 anni ho scoperto di avere anche gli occhi verdi! thank you America!), fax a destra e sinistra, alla fine la signora mi da un numerino. Attendo. Altri 20 minuti.  Mi chiamano. Altro controllo dei documenti. Vada allo sportello 3. Altri 10 minuti. Si metta lì, non sorrida troppo. Ok, così.Tac! 10 dollari. Vada là in fondo e poi svolti a destra. Controllo della vista. Legga la terza fila. Ah porta le lenti a contatto? Ok, si sieda là.  Inizio l’esame. 50 domande e almeno 40 risposte corrette.  Ma c’è l’aiuto da casa? E il 50/50? Come no? Ah c’è anche la versione in Spagnolo? Ma io sono italiana. Ah solo spagnolo e cinese? Beh,  Ringrazio il dottore, rifiuto l’offerta, vado avanti. Vada per la versione in inglese. Ah ma c’è il touch screen, figo! 40 corrette.  Evvai!  “Ciaone!” come direbbe un mio connazionale.

Torno in fila. Controllo documenti. Ancora? Ma dove siamo all’aeroporto? Ah altri 8 dollari e 63 cents? Pago. Sì, con la carta. Okay, goodbye.

OMG! Ho la mia patente! La gioia.

 

Qui sotto la mia Patente… E forse mi sento anche un po’ meno immigrant così.

la mia patente

 

E no, alla fine con il tamarro non ci sono uscita. Ormai sono una fan delle uscite in solitaria…come potete leggere qui.

 

Un abbraccio,

The Sillygoose

Annunci

Una risposta a "Ho preso la patente!"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...